Approcciarsi alla danza classica è un momento delicato e importante. Bisogna tenere conto di innumerevoli fattori anatomici e, di conseguenza, adeguare strumenti e supporti alle caratteristiche morfologiche e alle peculiarità del corpo.

L’abbigliamento per la danza classica è fondamentale come lo è per tutte le discipline e sports. Per una persona che non ha esperienza e vuole per la prima volta iniziare un corso di danza può risultare scoraggiante decidere, ma è più facile di quanto si possa immaginare.

Cerchiamo di studiare ed anche memorizzare, come legare al meglio le punte in danza classica, in maniera tale da non rischiare di incorrere in errori e sbagli, che finirebbero con il compromettere la buona riuscita di questa operazione veramente semplice.

Nel corso degli anni la danza si è evoluta notevolmente, diventando una vera e propria disciplina sportiva, fatta di durissimi allenamenti in palestra e studio impegnativo e continuo. Sono rimaste, però, inalterate le 5 posizioni delle gambe e le 5 posizioni delle braccia, oltre che i passi fondamentali su cui la danza si basa. Vediamo quindi, insieme, quali sono i 5 passi fondamentali nella danza.

Come inventare un balletto

Ideare un balletto è senz'altro qualcosa di molto difficile. In questo articolo Brisè Danza vedremo come inventare un balletto, in modo originale, ottenendo un buon successo.

Consigli utili per l’acquisto del body di danza. Ogni donna ha forme e proporzioni differenti che caratterizzano il proprio fisico, e si sa, ognuna vorrebbe camuffare o valorizzare qualcosa del proprio corpo.

Le scarpette da punta sono le tipiche calzature indossate da ballerini e soprattutto ballerine per danzare secondo la tecnica in punta. Sono scarpette uniche nel suo genere, simbolo della danza classica, a cui ogni fanciulla che intraprende quest'arte performativa ambisce.

La danza è una forma d'arte che ha sempre fatto parte della storia umana. Dai rituali dedicati alle divinità fino alla valenza che ha oggi, il ballo ha assunto diverse valenze nel corso dei secoli. Inizialmente si trattava di un rituale prettamente religioso, poi dal Rinascimento la danza ha deviato verso un percorso più artistico e meno sacro. Il balletto così come lo conosciamo, si andava delineando già nel XV secolo, fino a divenire vera e propria arte nel '700. Seguendo le tappe fondamentali di questo percorso, possiamo tracciare una breve storia del balletto e analizzare i punti salienti.